Poesia

Ai bimbi
Case, solo case
e altre case sorgeranno
come fiori di cemento
dove un tempo
giocavamo
e tra gli alberi d’ulivo
verdi ombre eravamo:
nulla ora è rimasto
delle verdi spighe
e dei fiori,
camomille al nostro
occhiello,
scorribande a perdifiato
noi monelli
con i cani alle calcagne….
 
Case, solo case
nello stagno preferito
cacciavamo le lumache
e tra gli alberi ricolmi
sceglievamo da mangiare,
un sorriso tra di noi
e di nuovo
a correre sui prati
tra le spighe verdi e magre.
 
Altre case sorgeranno
a altro verde morirà:
per questo ogni mattina
c’è rugiada
sulle foglie,come un pianto
che per sempre
ci apparterrà.
 
Case, solo case,
c’è tristezza in fondo al cuore.                     

Leggi tutto l'articolo