Poesie tropicali ( new 2015) by M.Fasone

Arrivai tra le mie calde mura di casa, ispirata dalla soave ispirazione di beltà quasi divina ai miei occhi.Dopo l'attesa di interminabili ore; Dopo l'attesa di interminabili giorni e interminabili notti; Dopo l'attesa di interminabili mesi....
ho smesso di attendere.
Stamane il suo volto mi riapparve come baciato dalla leggera brezza quasi invernale.
Lo vidi da lontano....e li mi soffermai.
Qualche istante prima di andar via....
La solita sigaretta beffarda e malefica tra le sue dita.
Solito atteggiamento altero.
Per la prima volta, scorsi un mio sorriso beffardo, i miei occhi scrutarono con leggerezza, quasi tenerezza, nessuna rabbia albergava in me.
Il mio cuore non spruzzava zampilli di sangue, ma era gioioso nello scorgere il suo ritmo regolare.
Intanto la mia mente, pensava ai suoi di complimenti divulgare del mio fondoschiena, al "mondo" intero...
Coraggio da pecora il suo....
parole e mai fatti....
Continuava la mia mente....
in quel lasso...istante....
e....
mandava definitivamente a FANCULO....
La mia vita continua....
troppo tardi, mai più possibilità alcuna per te....
Qui la mente mise un punto esclamativo.
Sono libera d'amare ancora, sono libera dalle catene che prigioniera mi fecero....
Ho dimenticato....

Leggi tutto l'articolo