Pony Boy

Stasera stavo bene.
Dopo una buona giornata avevo l'incontro di studio e quando sono uscita, sono salita in macchina ed ho tirato fuori l'ipod dalla borsa.
L'ho attaccato alla radio ed ho fatto andare la riproduzione casuale.
Mi piace guidare di sera, c'è poco traffico.
Mi piace ascoltare la mia musica e cantare sulla via di casa.
Mi rilassa, mi allarga il cuore, mi fa sentire bene.
Ad un certo punto il lettore ha selezionato Pony Boy, di Springsteen.
E' una canzone bellissima, di qualche anno fa.
Di un album che amo molto cantare.
Solo lui e la sua chitarra.
E Patti nelle ultime strofe che canta con lui.
Dice più o meno così: PONY BOY Pony boy pony boy Won't you be my pony boy Giddy-up giddy-up giddy-up whoa My pony boy Ride with me ride with me Won't you take a ride with me Underneath the starry sky My pony boy O'er the hills and through the trees We'll go ridin' you and me Giddy-up giddy-up giddy-away My pony boy Down into the valley deep 'Neath the leaves we will sleep Sky of dreams up above My pony boy CAVALLINO(Traduzione di Roberto P.) Cavallino cavallino Non vuoi essere il mio cavallino? Sù corri, sù corri, sù corri whoa Il mio cavallino Corri con me corri con me Non vuoi farti una corsa con me? Sotto il cielo stellato Cavallino mio Sulle colline e attraverso gli alberi Correremo io e te Sù corri, sù corri, corri via Mio cavallino Giù nella valle profonda Attorniati dalle foglie dormiremo Un cielo di sogni sopra di noi Mio cavallino (tratto da Loose-Ends.it)   La cantavo a Matteo quando era piccolo, quando lo mettevo nel lettino e mi guardava con i suoi occhioni, aspettando il bacio della buonanotte.
E' iniziata la musica ed ho sorriso, pensando al calcio che mi aveva dato poche ore prima.
Il primo avvertito in maniera netta e precisa.
Ho iniziato a cantare, pensando a come è bello sentirlo muovere, al miracolo che è veramente la vita, a come le cose incredibilmente vanno avanti, senza fermarsi.
Al privilegio che è diventare Madre.
Per la prima volta ho sentito la voglia di stringerlo a me, senza più paura di perderlo, senza dubbi.
E lui ha risposto, facendo una capriola, come a dire "Si Mamma, anche io non vedo l'ora".
  Ho guidato fino a casa piangendo come una stupida e cantando la ninna nanna al mio bimbo.
     

Leggi tutto l'articolo