Post di Delirii di naufrago

Ti ho conosciuta il sei settembre; quella notte mi persi nei tuoi occhi. Ancora adesso mi sembra di avvertire l'immenso potere del tuo sguardo. Lo stesso destino che si è divertito ad unirci, ora pare divertirsi ancor di più nel separarci. Sono più di tre giorni che non ti sento; ciò che tempo fa sarebbe stato insostenibile, accetto adesso con animo sereno.
Al mio fianco c'è sempre la Regina; ad unirci forse non è più l'amore, ma ci sono tante cose che non possono essere cancellate dall'oggi al domani, a cominciare dal ricordo di un radioso passato trascorso insieme. So che il passato non basta a costruire un futuro altrettanto radioso; ma per il momento sembra sufficiente a garantirmi la serenità che cerco.
Voglio soltanto non soffrire più: tanto dolce il sogno quanto amaro il risveglio. Sei stata un sogno, ma forse è arrivato il momento di non sognare più.

Leggi tutto l'articolo