Post di I paradisi fiscali oggi

Dopo il clamoroso dietrofront di Trump sugli accordi sul clima di Parigi, stipulati nel 2015 sotto l'amministrazione Obama, la Cina ha invece fatto sapere alla stampa internazionale di volersi impegnare per rispettare le promesse fatte in occasione dei patti.
Impegno della Cina per rispettare gli accordi di Parigi
Il primo ministro cinese Li Keqiang, arrivato a Berlino per un incontro con il cancelliere Merkel, ha dichiarato l'assoluta disponibilità del Paese per continuare a mettere in pratica quanto stabilito durante gli accordi di Parigi, atti a salvaguardare il pianeta dai cambiamenti climatici di causa antropologica. Si tratta di una risposta politica particolarmente significativa alla clamorosa (ma in questo caso attendibile) rinuncia di Trump, che sta portando avanti una serie di riforme volte a distruggere quanto fatto dall'ultimo governo Obama. Il premier cinese, però, non ha risparmiato qualche critica all'operato degli altri Paesi firmatari dell'accordo, che ha invitato a ma...

Leggi tutto l'articolo