Post di Notte e nebbia

Il mattino - Il risveglio del giovan signore, Parini
"Sorge il mattino in compagnia dell'Alba
Innanzi al Sol che di poi grande appare
su l'estremo orizzonte a render lieti
Gli animali e le piante e i campi e l'onde.
..
Ma che? tu inorridisci, e mostri il capo,
quale istrice pungente, irti i capegli.
Al suon di mie parole? Ah non è questo, Signore, il tuo mattin."
Il giorno - capolavoro di Parini, è un poemetto satirico, concepito e in parte composto negli anni più felici del dispotismo illuminato e della collaborazione riformistica fra governo austriaco e rappresentanti dell'aristocrazia e della borghesia milanesi.
Il giorno era stato preceduto, nel 1757, da un'operetta in prosa d'argomento per certi versi analogo,
il Dialogo sopra la nobiltà.
In essa Parini immagina che il cadavere di un nobile e quello di un poeta d'estrazione plebea si vengano a trovare per caso nella stessa tomba. Il nobile mostra dapprima la stessa boria che aveva da vivo, intimando al poeta di farsi da par...

Leggi tutto l'articolo