Post di Pensieri nel vento

Attecchisci la dovenessun mortale sopravvive maie nuoti, ridi,dimentica del mostro che hai dinanzi. Faccio paura e tremo,l'odio io sono e t'amo,e nell'amarti dimentico ogni cosa. Mi sani, mi scheggi, mi schizzi,divento te e più non voglio smettere,che mi divento noto e m'ignoravo. Spento nella caverna è il drappo di seta celeste.

Leggi tutto l'articolo