Post di SEMPLICEMENTE...

Claudio si alzò per baciarla con dolcezza.
Lei abbracciandolo lo spinse a lato, supino.
Le mani calde scivolarono lentamente su quel corpo che ardeva, la lingua cominciò a lasciare una scia umida scorrendo verso le sue cosce, notò che qualcosa rispondeva molto bene a quel massaggio eccitante.
Rebecca si sofferma, afferra dolcemente quella fragola che emergeva in bella vista, la strofina sulle labbra carnose, la rigira sulla punta lingua e inizia a giocarci un po' guardandolo negli occhi.
Claudio era completamente abbandonato a delle magnifiche sensazioni di piacere nell' osservare quel gioco spudorato e stimolante.
Claudio sussulto', i suoi gemiti divennero più lunghi, Rebecca continuò a gustarsi quella fragola fino a quando un succo dolce sazio' la sua voglia.

Leggi tutto l'articolo