Postura corporea

POSTURA CORPOREA Per POSTURA CORPOREA si intende l'atteggiamento spaziale-tridimensionale del corpo quale risultante psico-fisica globale nella costante contrapposizione alla forza di gravità.
E' consuetudine suddividere la postura in STATICA (soggetto fermo sul posto) e DINAMICA (soggeto in movimento).
Tuttavia ciò rappresenta una distinzione totalmente schematica e per nulla realistica in quanto, in realtà, un individuo stabile su di una superficie, pur non muovendosi, oscilla costantemente, seppure in un range magari non rilevabile all'osservazione.
Tale oscillazione è il risultato del costante processo adattativo posturale che il soggetto attua per mantenere l'equilibrio a fronte di un insieme di elementi in qualche modo destabilizzanti, insiti nell'ambiente (ad esempio tutti gli stimoli esterocettivi: visivi, uditivi, meccanici, termici, ecc.) ed all'interno dell'organismo medesimo (escursioni respiratorie, modulazioni tonico-fasiche, muscolari, ecc.
) in una sorta di interazione plurisensoriale determinante un risultato unico costante: l'equilibrio corporeo nello spazio.
La specie umana, considerata consuetudinariamente "bipede" deve misurare la propria capacità antigravitaria all'interno di una "superficie di sostegno" relativamente limitata, rispetto all'altezza corporea, attraverso la proiezione al suolo del centro di gravità (che si trova circa 1 cm al davanti della L3 - vertebra lombare ).
Il complesso funzionale dei meccanismi posturali dell'equilibrio è sostanzialmente costituito dall'apparato muscolo-scheletrico nel suo insieme con la componente effettrice neurologica sensitivo-motoria (Sistema Nervoso Centrale e Periferico) a raccogliere gli stimoli interni (propriocettivi e vestibolo-labirintici) ed esterni (esterocettivi in senso lato: visivi, uditivi, olfattivi, tattili, dolorifici, termici) modulando la risposta motoria conseguente con eventuale partecipazione della coscienza ad integrare ulteriormente la modalità di risposta posturale.
In sintesi si tratta, in ogni caso, di un processo consequenziale tra INPUT informativi e risposte conseguenti - OUTPUT quale fenomeno di adattamento.
E' interessante sottolineare come il concetto di POSTURA possa considerarsi comprensivo dell'aspetto della COMUNICAZIONE tra individuo ed ambiente tanto da poter parlare addirittura di "linguaggio del corpo" come epifenomeno naturale, fluido e spesso spontaneo, indipendente dalla volontà cosciente nel rapporto interattivo continuo tra l'individuo e tutto ciò che lo circonda e lo coinvolge in misura più o meno [...]

Leggi tutto l'articolo