Poveri ma infelici: Istat, quasi un Italiano su tre è a rischio povertà o esclusione sociale

Il dato continua ad essere allarmante, al di là delle belle parole dei nostri politici, nel bel paese la sperequazione sociale regna sovrana.
L'ultimo studio dell'Istat rivela che il 20% meno ricco della popolazione italiana detiene solo il 7,7% della ricchezza complessiva del paese.
Quasi un italiano su tre (28,3%) è a rischio povertà o esclusione sociale.
Una statistica agghiacciante che ci colloca a fanalino di coda dell'Eurozona, peggio dell'Italia solo Grecia e Lettonia.
A fronte di uno scenario così sconfortante il vero miracolo italiano è la relativa "pace sociale" in cui viviamo e la resilienza dello status quo politico.

Leggi tutto l'articolo