Prato: DegustiAMO

«Il vino non è solo bere, è storia e cultura di un territorio».
Sarà pure una frase fatta quella pronunciata dal sommelier Realmo Cavalieri, dell’Associazione italiana sommelier, al secondo appuntamento di DegustiAMO, con Conoscere e riconoscere il vino», ma si attaglia alla perfezione alla realtà del Carmignano, e alla sua antica storia, di fatto il primo vino toscano con una denominazione territoriale d’origine, ancor prima del Chianti.
  Secondo appuntamento, dicevamo, di DegustiAMO, la manifestazione promossa dai Maestri del Gusto del gruppo Alimentaristi, aderenti alla Confcommercio Prato-Unione Commercianti.
E ancora una volta, giovedì sera, affollata presenza di operatori del settore alimentare e di cittadini.
Protagonisti della serata tre vini della Fattoria di Capezzana, presente con Vittorio Contini Bonacossi, che ha tratteggiato la storia della sua famiglia, produttrice da cinque generazioni del Carmignano: Villa di Capezzana 2007, Trebbiano 2007, Ghiaie della Furba 2006.
Il prossimo appuntamento con DegustiAMO sarà a marzo.
pratoblog    

Leggi tutto l'articolo