Prc: “La scure delle politiche liberiste e degli sprechi si abbatte sui più deboli

TERMOLI - Ancora una volta la scure delle politiche liberiste e degli sprechi si abbatte sui più deboli, partendo dai servizi essenziali in ambito socio-assistenziale.
Questo, naturalmente, non è che l’inizio! La decisione, operativa dal prossimo 1° ottobre, di sospendere questi servizi sul territorio dell’Ambito Sociale di Zona di Termoli, motivato dalla carenza dei finanziamenti regionali, evidenzia, ancora una volta, quali siano le scelte politiche precise volute da questa classe dirigente.
Scelte che mirano dichiaratamente allo smantellamento di ogni parvenza di Stato Sociale.
I diritti garantiti per anni dal welfare diventano inaccettabili privilegi a disposizione solo dei più ricchi.
Altro che casta! Chi vive con un anziano o con un disabile ben capisce quale dramma rappresenterà il taglio di queste tipologie di servizi che rendono l’esistenza dei malati e delle loro famiglie più dignitosa.
Il Partito della Rifondazione Comunista ritiene inaccettabile questa ennesima violenza ai danni dei cittadini, colpiti nei loro bisogni essenziali, e accusa la precedente ed attuale maggioranza di centro-destra (Iorio-Frattura-Patriciello), in linea con le vergognose politiche nazionali, di sfruttare lo spauracchio della crisi per sferrare l’ennesimo criminale attacco allo Stato Sociale e ad ogni idea di socialità per aprire la strada alla privatizzazione dei servizi e all’isolamento dell’individuo.
Il circolo di Termoli del PRC invita le forze politiche, i movimenti e le associazioni locali, che condividano la difesa dello Stato Sociale e dei diritti ad esso correlati, ad organizzarsi per costruire una piattaforma comune di lotta.
Esprime, inoltre, la massima solidarietà ai lavoratori delle cooperative sociali che stanno perdendo il posto di lavoro e alle loro famiglie, messe in “mezzo ad una strada” da tali scellerate politiche! Per il circolo “Ottobre” del PRC TermoliIl segretario Mimmo Farina

Leggi tutto l'articolo