Preghiere | Vincenzo de' Paoli

San Vincenzo non ha mai scritto libri di preghiere o semplici preghiere, ma in particolare, quando scrive o parla nelle conferenze ai suoi preti o alle sue figlie, con naturalezza e spontaneità il dire diventa preghiera, in cui fa sintesi del tema che ha tratta e chiede al Signore questo o quel dono per i poveri, le sue comunità e per se stesso.
Preghiera O mio Gesù, dimmi, te ne prego, chi ti ha strappato dal cielo per venire a patire le maledizioni della terra, tante persecuzioni e tormenti che vi hai sofferto? O Salvatore! O sorgente dell'amore umiliato fino ad abbassarti a noi e a sopportare un supplizio infame, chi ha amato il prossimo più di te? Sei venuto ad esporti a tutte le nostre miserie, assumendo la forma di peccatore e conducendo una vita di patimenti fino a subire una morte ignominiosa per noi.
C'è un amore simile? Chi potrebbe amare in un modo così sublime? Non c'è che Nostro Signore che sia stato tanto rapito dall'amore per le creature da lasciare il trono del Padre su...

Leggi tutto l'articolo