Presidente Napolitano intervenga con il Ministro Bossi.

Il Presidente della repubblica Giorgio Napolitano è il capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale.
Il Presidente Napolitano a tutela e nello svolgimento del suo ruolo non può permettere ad un soggetto che corrisponde al nome di Umberto Bossi nominato da Lui Ministro della Repubblica, anche se su indicazione del Presidente del Consiglio che risponde al nome di Silvio Berlusconi, gesti ed espressioni volgari contro i simboli della nazione.
Dalle agenzie riecheggia lo sberleffo all’Inno nazionale ed il gesto del Fuck You conseguente all’ignoranza di nome Bossi a cui vorrei ricordare: Dov'è la Vittoria? Le porga la chioma, Ché schiava di Roma.
Quindi nell’inno è la Vittoria e non l’Italia schiava di Roma.   Ma cosa ci si parla a fare con l’ignoranza istituzionalizzata? E soltanto estremamente pericolosa ed è patetico sentire Fabrizio Cicchito compatire e dire di comprendere le espressioni bossiane perché rivolte alle schiere di leghisti più integralisti.
Questo signore non è un succedaneo ma un Ministro a tutti gli effetti.
Presidente Napolitano può un cittadino chiederle accomunandosi con quanti più autorevoli già lo chiedono un suo intervento? Nel rispetto delle sue funzioni?

Leggi tutto l'articolo