Presto un terremoto catastrofico in Sicilia? Come la California, ma non sappiamo "quando"

Non solo California e Giappone: anche l'Italia, e in particolar modo la Sicilia, potrebbe essere il teatro di una sorta di 'Big One', ovvero un terremoto di intensità devastante molto probabile ma, ovviamente, impossibile da prevedere nel tempo. È l'allarme lanciato da Mario Mattia, vulcanologo dell'Ingv di Catania, che spiega: «Non possiamo sapere quando, ma in futuro potrebbe arrivare un terremoto fortissimo e devastante, capace di seminare distruzione e morte».
Potrebbe sembrare un allarme apocalittico ed eccessivo, ma si basa sulla sismicità storica di gran parte della Sicilia e sulle caratteristiche non solo del suolo, ma anche e soprattutto dell'attività antropica. All'AdnKronos, infatti, Mario Mattia ha spiegato: «Non possiamo escludere che un terremoto fortissimo possa arrivare: la città di Catania, ad esempio, è stata rasa al suolo nel 1189 e nel 1693 e siccome non è cambiata la geologia della zona, che è sempre quella, così come gli sforzi a cui sono soggette le faglie, è re...

Leggi tutto l'articolo