Prima giornata di campionato

Campionato di calcio 2007/08 Domenica è stata giocata la prima giornata di campionato, una giornata abbastanza godibile e che ha già visto le prima conferme e le prime smentite.
Infatti, come del resto sta succedendo quasi dappertutto in Europa, la squadra campione in carica (Inter) non ha vinto, mentre hanno vinto le dirette inseguitrici (Milan, Roma e Juventus).
SERIE A La partita per i nerazzurri è stata una classica partita d'estate, con i giocatori stanchi e condizionati dal forte caldo che in questi giorni sta investendo tutta l'Italia.
In verità l'inizio faceva già presupporre che non fosse cambiato nulla (o quasi) rispetto all'anno scorso: L'Inter è la prima a segnare, mentre in una Genova blindata il Milan sembra non riuscire a controllare bene gli assalti del Genoa, in particolare di Papa Waigo e Konko.
La Juventus ha vinto e convinto il giorno prima, in uno dei due anticipi del sabato, travolgendo il Livorno 5-1, e la Roma avrebbe giocato il posticipo a Palermo.
Ma, all'improvviso, le sorti cambiano: il Milan riesce a sbloccare il risultato con Ambrosini, poi è Kaka che raddoppia e infine triplica il vantaggio dei rossoneri.
Dall'altra parte, a Milano, l'Inter non chiude la partita e, quando Julio Cesar si fa espellere evitando un gol certo, la partita si riapre ulteriormente, con l'Udinese che inizia a sbagliare di tutto ma, al 93', quando tutti gli anti-interisti si stanno già disperando, riesce a trovare il pareggio:ovviamente non con i suoi attaccanti, in forma davvero deprimente, ma con un autogol di Cordoba, lesto a deviare un colpo di testa sbagliato di Asamoah alle spalle di Toldo, ed è 1-1, che è anche il risultato finale.
Contemporaneamente, il Milan vince 3-0 a Marassi e, nel posticipo, la Roma fornisce un'altra prova del suo gioco spettacolare, battendo il Palermo per 2-0 al Barbera (eccezionale il secondo gol di Aquilani), e così la classifica vede il Milan, la Roma e la Juve appaiate al comando a quota 3, e l'Inter che deve già inseguire, a -2 dal vertice.
Per quanto riguarda le altre squadre, prova convincente della Fiorentina,che batte senza troppi problemi 3-0 l'Empoli, mentre nell'altro anticipo del sabato, si è assistito a una bella partita, che ha visto una Lazio affannata pareggiare con un buon Torino 2-2 all'Olimpico (da segnalare il bellissimo pallonetto di Rosina per l' 1-0 granata).
La Sampdoria ha qualche difficoltà a battere il Siena al Franchi 2-1, con un'ottima prova di Vincenzo Montella, tornato subito al gol, mentre una svista imperdonabile dell'arbitro [...]

Leggi tutto l'articolo