Primati di un Regno che fu

 Quello che la scuola e l’informazione "ufficiale" non ci dicono Primati di un Regno che fu Il "Rinascimento" meridionale può fondarsi solo sulla consapevolezza di quello che è il nostro passato Il Regno delle Due Sicilie costituiva la piú grande e importante entità statale autonoma che la penisola italiana abbia mai avuto prima dell’Unità.
Di seguito elencherò alcuni dei primati che le Due Sicilie conseguirono mentre, nello stesso periodo di tempo, il resto della penisola era una zona semisviluppata in cui gli abitanti emigravano verso le Americhe o (e oggi può apparire paradossale) verso le nostre regioni.
1735: Prima Cattedra di Astronomia, in Italia, affidata a Napoli a Pietro De Martino 1751: Il piú grande palazzo d’Europa a pianta orizzontale, il Real Albergo dei Poveri a Napoli 1754: Prima Cattedra di Economia, nel mondo, affidata a Napoli ad Antonio Genovesi 1762: Accademia di Architettura, una delle prime e piú prestigiose in Europa 1763: Primo Cimitero italiano per poveri (il "Cimitero delle 366 fosse", nei pressi di Poggioreale a Napoli, su disegno di Ferdinando Fuga) 1781: Primo Codice Marittimo nel mondo (opera di Michele Jorio) 1782: Primo intervento in Italia di Profilassi Anti-tubercolare 1783: Primo Cimitero in Europa ad uso di tutte le classi sociali (Palermo) 1789: Prima assegnazione di "Case Popolari" in Italia (San Leucio presso Caserta).
Prima istituzione di assistenza sanitaria gratuita (San Leucio) 1792: Primo Atlante Marittimo nel mondo (Giovanni Antonio Rizzi Zannoni, Atlante Marittimo delle Due Sicilie.
(vol.
I) elaborato dalla prestigiosa Scuola di Cartografia napoletana) 1801: Primo Museo Mineralogico del mondo 1807: Primo "Orto botanico" in Italia a Napoli di concezione moderna 1812: Prima Scuola di Ballo in Italia, annessa al San Carlo 1813: Primo Ospedale Psichiatrico italiano (Reale Morotrofio di Aversa) 1818: Prima nave a vapore del Mediterraneo "Ferdinando I" 1819: Primo Osservatorio Astronomico in Europa, a Capodimonte 1832: Primo Ponte sospeso (il Ponte "Real Ferdinando" sul Garigliano), in ferro, in Europa continentale 1833: Prima Nave da crociera in Europa "Francesco I" 1835: Primo istituto italiano per sordomuti 1836: Prima Compagnia di Navigazione a vapore nel Mediterraneo 1837: Prima Città d’Italia ad avere l’illuminazione a gas (primo esperimento nei portici di San Francesco di Paola) 1839: Prima Ferrovia italiana, tratto Napoli-Portici, poi prolungata sino a Salerno e a Caserta e Capua.
1839: Prima galleria ferroviaria del mondo.
Prima Illuminazione a Gas di [...]

Leggi tutto l'articolo