Primo giorno di scuola elementare. L'inizio del disagio sociale.

Salve a tutti.
Quando ero all'asilo ,ormai convinto che ci fosse un'abisso tra me e gli altri , mi autoconvinsi che forse non appartenevo a nessun gruppo o che neanche ero umano.
La mia curiosità mi spinse nel mondo della fantasia.  Un'enorme porta immaginaria,circondata da alte mura di siepi e mura.
Quella divenne il mio rifugio,la mia fortezza quando mi sentivo solo. Il mio giardino dei segreti che nessuno poteva vedere perchè non mi sentivo capito.
La prima volta che mi sentii incompreso fu intorno ai 5 anni.
Mia madre e mia zia mi dissero che avrei iniziato la scuola elementare e che per me avrebbe significato solo una cosa.  Socializzare con nuove persone.
Qualche mese dopo arrivò il primo giorno di scuola e come mi avrei dovuto aspettare mi persi in quella scuola. Anche se era decisamente piccola,ma con tutte quelle persone che mi sfrecciavano accanto quasi telecomandati e organizzati.
Solo una persona si accorse della mia presenza ,la bidella .
Mi accolse con un sorriso ...

Leggi tutto l'articolo