Primo maggio: non c'è libertà e democrazia senza giustizia sociale

Primo maggio: non c'è libertà e democrazia senza giustizia sociale.Le parole di Sandro Pertini erano e restano valide. Ora occorre conservare la memorie delle lotte di coloro che hanno conquistato i diritti per i più deboli.
Ho parlato del 25 aprile e ora voglio parlare del 1 maggio: due feste strettamente collegate fra di loro, non soltanto per motivi di calendario ma anche perché ci ricordano due conquiste: la prima la conquista della libertà per tutti i cittadini e la seconda la conquista della dignità e dei diritti per i lavoratori. Non a caso l’articolo 1 delle nostra Costituzione, nata dalla Resistenza dice che “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”.
Quando penso alla libertà, alla democrazia mi vengono in mente l’aria, l’acqua, la corrente elettrica, beni essenziali della cui esistenza e della cui importanza ci accorgiamo soltanto quando ci vengono a mancare. Per molti giovani che non sanno o non vogliono sapere ma anche per molti adulti che sono stati resi immemori d...

Leggi tutto l'articolo