Primo maggio: suona ancora la marcia di Schwazer

Ancora una vittoria per Alex Schwazer.
Ieri l'olimpionico azzurro in gara sulla 20 km della 53ª Coppa Città di Sesto San Giovanni (MI), seconda prova dello IAAF Race Walking Challenge, si è imposto in 1h20:29, davanti al norvegese Erik Tysse (1h21:29) e al francese, campione europeo della 50 km, Yohann Diniz (1h22:44).
Un risultato (la prima vittoria in questa classica internazionale del tacco-punta) per il carabiniere altoatesino allenato da Sandro Damilano che fa il paio con quello ottenuto lo scorso 14 marzo a Lugano dove aveva marciato in 1h18:24, ovvero nuovo primato italiano e migliore prestazione mondiale 2010 della 20 km.
Il protagonista: Nella foto in alto Alex Schwazer (Giancarlo Colombo per FIDAL) "Oggi a Sesto mi importava soprattutto vincere e, rispetto a Lugano, ho badato meno al cronometro.
All'inizio ho un po' studiato gli altri, poi me ne sono andato per conto mio, con l'idea che qualcuno dei miei avversari potesse seguirmi, ma sono rimasto davanti da solo e così ho chiuso la gara a ritmo regolare.
Buone le sensazioni, ora continuerò fino al 5 maggio la preparazione a Senales (BZ), per partire il 6 con la squadra per Chihuahua (MEX).
In Coppa del Mondo sarà un'altra storia, e anche se sulla 20 km stanno arrivando risultati importanti, la 50 km resta per me la gara regina.
Cosa farò agli Europei di Barcellona? In realtà ho già un'idea, ma prenderò una decisione definitiva solo dopo la trasferta in Messico".
     Nella prova femminile, andata in scena nel corso della mattinata, la portoghese Vera Santos ha bissato il successo della prima tappa dello IAAF Challenge di Rio Maior, fermando il cronometro a 1h28:28.
Dietro di lei la Seeger (1h29:17), mentre la Loughnane, squalificata al 15° km, lasciava via libera alla Jackson che faceva così suo il terzo posto in 1h32:03.
Prima delle italiane Federica Ferraro (Aeronautica), ottava con il crono di 1h36:38 (passaggi: 24:01; 47:50; 1h11:47).
Fonte : www.fidal.it

Leggi tutto l'articolo