Privilegi e dintorni,dopo Mastella anche il generale Speciale.

Dopo l'articolo di Repubblica (corredato da video) sull'uso dei mezzi delle Fiamme Gialle per portare il comandante generale, sua moglie e altre signore a Passo Rolle La Procura militare apre un fascicolo sulla festa in montagna della Gdf Sul volo partito da Pratica di Mare viaggiavano anche alcune casse di spigole L'autore dell'articolo, Carlo Bonini, ascoltato come persona informata dei fatti Il generale Speciale sull'aereo che lo ha portato in Trentino ROMA - Aperta un'indagine sulla festa in montagna della Guardia di Finanza.
In seguito all'articolo di oggi di Carlo Bonini su Repubblica, la Procura militare ha aperto un fascicolo sull'utilizzo di mezzi della Guardia di Finanza (un aereo Atr) per portare il comandante generale delle Fiamme Gialle, Roberto Speciale, sua moglie e altre signore al passo Rolle, in Trentino Alto Adige dove, nel febbraio del 2005, si svolse la 55esima edizione delle gare invernali di sci del corpo.
Sull'aereo viaggiarono anche le spigole per la cena che, per questioni di maltempo, non arrivarono a destinazione.
Della vicenda esiste anche un video che testimonia l'arrivo degli ospiti tra le montagne del Trentino.
Carlo Bonini stesso è stato sentito dalla Procura militare in qualità di "persona informata sui fatti".
Da la repubblica web Il vizietto di sfruttare privilegi non tramontera' mai nelle nostre latitudini, esiste come un delirio d'onnipotenza, chissa' quanti altri casi non sono emersi, fa parte della nostra cultura purtroppo, sia ad alti livelli che nelle sfere piu' basse, la cultura e' questa, se in altre realta' europee ed extra, sono comportamenti che nessuno potrebbe fare, per senso civico ed educazione,qui e' una regola.
Fa piacere che emergano nelle cronache, inchiesta giornalistiche, ma dopodomani ci saranno altri fenomeni, che salteranno fuori o meno.

Leggi tutto l'articolo