Progetto Ikea: l'albergo low cost

DALL'ARREDAMENTO AL TURISMO.
Economico ma di tendenza, questa è l'idea del re del mobile a basso costo.
Diventerà una catena.
Primi due hotel in Germania.I primi due hotel saranno probabilmente aperti in Germania nel 2014: Ikea, il colosso svedese dell’arredamento di design ma a basso prezzo, investirà un miliardo di euro (anche se la cifra non è confermata ufficialmente) per entrare nel settore alberghiero con una propria catena, che non avrà però il logo della casa madre né sarà arredata con i suoi mobili.CHEAP-BUT-COOL - Ikea intende aprire almeno un centinaio di alberghi in Europa.
Per ora i Paesi interessati saranno, oltre alla Germania, il Belgio, l’Olanda, l’Austria, la Scandinavia, la Gran Bretagna e i Paesi dell’Est come la Polonia e le repubbliche baltiche.
La filosofia della catena alberghiera sarà la stessa che ha garantito il successo dei mobili Ikea: prodotti economici ma con un bel design, insomma «cheap-but-cool».
E gli hotel punteranno proprio ad offrire un’accoglienza di stile e calorosa, ma a prezzi contenuti.
Target di riferimento chi viaggia per affari e i turisti «low cost» che però non rinunciano a un certo tipo di comfort.
VIA IL SUPERFLUO - Harald Mueller, dirigente Ikea e responsabile del progetto, ha spiegato al quotidiano svedese Svenska Dagbladet il piano e ne ha descritto la strategia: «Stiamo cercando da tempo immobili in tutta Europa.
Elimineremo tutto ciò che è superfluo, come ad esempio i ristoranti, al posto dei quali metteremo una buona colazione, Internet ad alta velocità e una reception efficiente senza formalità da adempiere quando si lascia l’albergo».
TENDENZA - Il gruppo svedese ha già degli alberghi, ma il nuovo progetto rappresenta la prima catena.
«Il segmento degli hotel di design a basso prezzo è quello che si sta sviluppando più velocemente», ha spiegato Mueller alla Reuters.
La catena non avrà mobili Ikea perché «non sono Ikea hotel, sono uno sviluppo delle nostre normali attività di investimento nel settore immobiliare».
E infatti saranno affidati a un operatore alberghiero internazionale.
Il gruppo Ikea ha allo studio altri progetti in campo immobiliare, tra cui la costruzione di alloggi per studenti.Francesca Basso

Leggi tutto l'articolo