Proteggere i propri dati personali (parte 2): lo spoofing del MAC address

Avendo un po’ di tempo libero, ho deciso di scrivere un post riguardo a uno dei pericoli che minacciano la nostra privacy quando ci colleghiamo a una rete WiFi pubblica. Data la complessità dell’argomento, vi invito ad approfondire se siete curiosi. Per gli esempi citati mi avvalgo di una distribuzione Linux basata su Debian, in quanto ritengo che parlare di privacy e anonimato sui sistemi Windows e Mac OS sia una contraddizione in termini.
È probabile che molti abbiano già sentito parlare del “famigerato” indirizzo ip e della sua importanza quando navighiamo in Rete. Ma nel vasto universo informatico esiste un altro indirizzo numerico con cui tutti abbiamo a che fare: il MAC address. Conoscere la differenza tra i due può essere utile al fine di proteggere meglio la nostra privacy.
Come sappiamo, gli indirizzi ip identificano i vari dispositivi collegati a Internet. Nelle situazioni più comuni, un unico router è in grado di gestire decine di connessioni diverse con lo stesso ip. Ciò si...

Leggi tutto l'articolo