Protesta a oltranza dei pastori sardi

Protesta a oltranza dei pastori sardi: "Non vogliamo i sussidi di Salvini o Di Maio. Vogliamo solo lavorare"
Battaglia per il prezzo del latte, contro gli industriali e il governo: "Non ci fermano più. Deve essere alzato a un euro. Altrimenti non andiamo a votare"



By Gabriella Cerami







A tarda sera il più movimentista dei pastori sardi avvisa i compagni di battaglia: "Rimanete nei presidi, bloccate i caseifici, vi raccomando. Per tutta la notte. La lotta è solo iniziata". Il tavolo tecnico nella sede della Regione a Cagliari tra pastori, industriali, cooperative e rappresentati della Giunta è finito dopo sei ore con un nulla di fatto. Gli animi davanti il palazzo dove sventola la bandiera dei quattro mori si surriscaldano. I pastori provano a forzare il blocco della polizia: "La dignità, rivogliamo la dignità. Vergogna. Fanno proposte ridicole. Buffoni". Fischi e urla inframmezzati dal suono dei campanacci.
Le posizioni restano distanti e stando così le cose un ...

Leggi tutto l'articolo