Prova del danno da demansionamento per presunzioni - Cass. n. 14729 del 2006

Prova del danno da demansionamento per presunzioni ex art. 2729 c.c.
 
Cass. sez. lav. 26 giugno 2006 n. 14729 – Pres. Sciarelli – Rel. Celentano – P.M. Matera (conf.) – Rete ferroviaria italiana SpA (avv. Vesci, Carello) c. Valbruzzi Rosario (avv. Ciapponi, Raspaolo)
 
Mansioni – Demansionamento – Prova per presunzioni e liquidazione in via equitativa – Ammissibilità.
 
In ordine ai motivi  rivolti a criticare la attribuzione del risarcimento di un danno che si assume non provato, osserva il Collegio che  il prevalente orientamento di questa Corte ritiene che: “In caso di accertato demansionamento professionale del lavoratore in violazione dell'art. 2103 cod. civ., il giudice del merito, con apprezzamento di fatto incensurabile in cassazione se adeguatamente motivato, può desumere l'esistenza del relativo danno, determinandone anche l'entità in via equitativa, con processo logico - giuridico attinente alla formazione della prova, anche presuntiva, in base agli elementi di fatto relati...

Leggi tutto l'articolo