Provincia di Chieti, approvato il piano triennale delle opere pubbliche: 63 milioni di euro per il 2009

ll consiglio provinciale di Chieti, nella seduta del 29 Dicembre u.s.
ha approvato il piano triennale 2009/2011 delle opere pubbliche ed il bilancio di previsione 2009, entrambi con il solo voto favorevole e compatto dell´intera coalizione di centro - sinistra, l´apporto del gruppo misto, e quello contrario dei gruppi di minoranza di centro - destra.
Il piano delle opere pubbliche, nel 2009, prevede interventi per un complessivo di € 63.000.000 di cui, € 9.000.000, a carico dell´ente e gli altri frutto di trasferimenti regionali od inseriti nel piano di utilizzo dei fondi comunitari (F.A.S.).
"Con la coerenza politica che ci è solita - ha affermato il capogruppo del PD in consiglio provinciale, D'Amico - abbiamo approvato bilancio e piano triennale delle opere pubbliche entro il 31 Dicembre; questo ci consentirà di operare subito nella pienezza delle funzioni delle capacità di spesa e poter ottemperare all'accensione dei mutui per poter portare a compimento la residuale parte d´investimenti programmati per questa legislatura, tutta tesa all´arte del fare e dell´agire.
La scelta politica di approvare il bilancio in tempo utile ci ha permesso di poter governare con assoluta serenità e continuità portandoci ad avere impegni di spesa per circa € 180.000.000 nel quinquennio che, spalmati sull´intero territorio provinciale, ci hanno permesso di dare risposte concrete sia in materia di viabilità che di edilizia scolastica e, confidando sul buon governo della filiera istituzionale, pianificare una infrastrutturazione strategica con progettazione pronta, almeno sulla parte preliminare, e canali di finanziamento certi; ciò ci consentirà di lasciare in eredità non debiti od elenchi di belle intenzioni per il futuro ma garanzie e capacità di spesa sicura nonché una visione di sviluppo strategica, condivisa e partecipata." "L´avvio - spiega D'Amico - dei primi lotti della pista ciclabile sulla costa Teatina, l´appalto del V lotto della fondo valle Treste, la conclusione dei lavori all´istituto " De Giorgio" di Lanciano oltre quelli dello scientifico ad Ortona e dell´ISA di Vasto, sottacendo volutamente le opere inserite nel triennale regionale pari ad € 28.000.000 già avviato ed in itinere che, unitamente all´avvio dei progetti dei fondi comunitari FAS approvati dalla precedente giunta di centro .
sinistra alla regione, sono l´ossatura del piano 2009 e possono rappresentare il miglior viatico per presentarci al cospetto del corpo elettorale, nella prossima primavera, con le carte in regola per chiedere [...]

Leggi tutto l'articolo