Puglia, ok a legge per antimafia sociale

(ANSA) – BARI, 21 MAR – La Regione Puglia si è dotata di una normativa di antimafia sociale organica e stanzia somme importanti, pari a un milione 500mila euro sino al 2021, per la realizzazione delle attività.
E’ la prima regione d’Italia che avrà un Piano triennale di prevenzione della criminalità e per il rafforzamento della responsabilità sociale.
Ne dà notizia la Regione sottolineando l’approvazione, ieri all’unanimità in Consiglio regionale, del Testo unico in materia di legalità, regolarità amministrativa e sicurezza.
Lo schema era stato approvato esattamente un anno fa dalla Giunta regionale, nel marzo 2018.
Con questa legge nascerà la Fondazione di Antimafia Sociale dedicata a Stefano Fumarulo (giovane dirigente scomparso nel 2017) che si occuperà di contrasto e prevenzione dei fenomeni di criminalità mafiosa attraverso studio e ricerca.
“Questa legge – commenta il presidente della Regione, Michele Emiliano – era attesa da anni.
L’abbiamo approvata all’unanimità e ora dobbiamo attuarla nella maniera più completa”.