QUARANTENNE AGGREDITO DAI TRE ROTTWEILER DI FAMIGLIA, PERDE ENTRAMBE LE GAMBE

Un uomo di 43 anni ha subito l'amputazione di entrambe le gambe ed è ora ricoverato in rianimazione a Carbonara, grosso centro vicino Bari.
Causa di tutto è stata l'aggressione di tre rottweiler.
di proprietà del cognato.
Quest'ultimo è stato denunciato a piede libero per lesioni colpose gravissime.
L'aggressione è avvenuta nel giardino di una villetta mentre la vittima si trovava da sola.
I cani si sono accaniti contro gli arti inferiori.
L'uomo ha perso molto sangue, prima che il cognato e la sorella, che si erano allontanati per 15 minuti, rientrassero e potessero soccorrerlo, portandolo infine all'ospedale "Di Venere" dove poi sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato.
Il fatto è avvenuto venerdì sera.
Sembra che l'uomo ferito convivesse in quella villetta con  la sorella e il cognato e che quindi, fosse, in qualche modo, conosciuto dai tre rottweiler che ora sono stati sequestrati e affidati al Servizio veterinario della Asl.

Leggi tutto l'articolo