QUESTO E' UN PAESE PER VECCHI...

Un sommovimento tettonico, come l’esplosione di un super vulcano, uno tsunami, un tornado F5: questo sta accadendo in Italia, alla vigilia di un Expo di cui non si sa bene né l’inizio né la fine, ma solo i costi: iniziali di 7,5 miliardi e finali di 14, con 6,5 miliardi derubati dalla “banda del buco”, imprese confindustriali e Lega Coop.
Crolla definitivamente il bluff della sicurezza dei cittadini: ormai le forze dell’ordine le lasciano in caserma o a dirigere il traffico, perché costano troppo se inseguono ladri e assassini, il caso del Tribunale di Milano è emblematico.
Tanto alla classe politica che la gente sia ammazzata ad ogni ora del giorno o della notte interessa poco.
Ha migliaia di scorte che la difende, da anni e per anni, anche dopo che è andata in pensione.
E quindi i “terroristi” come Giardiello colpiscono nel mucchio.
Finisce nel limbo anche l’idea che l’Europa avrebbe sostenuto l’Italia nella gestione degli immigrati, grande spot pubblicitario della coppia da avanspettacolo Renzi-Alfano, ed invece continuano a morire centinaia di disgraziati, e queste morti ci costano pure miliardi.
I dati economici assomigliano più ai tabelloni dei bookmaker, con le percentuali che si assegnano ai campioni o ai brocchi: se dovessimo giudicare dal nostro “ippodromo politico” si tratta solo di brocchi, uno peggio dell’altro, gente che sa solo raccontare frottole e inventare numeri, da 0 al miliardo, tanto è solo fuffa, come le scommesse di 30 a 1! Quando poi si va sul concreto, spuntano “tesoretti” da un mare di tasse (e perché allora non abbassarle?), statistiche sull’incremento dei contratti di lavoro alla “jobs act” che rivoluzionano l’aritmetica di Pitagora, da 1 milione a… 13! Intanto i giudici, oltre che finire ammazzati, c’è chi dice perché non sanno cogliere il vero cuore del maxi-imbroglio che sta distruggendo la media e piccola impresa, tra gare d’appalto pilotate, gabellieri di Equitalia che scorrazzano per i territori come gli antichi lanzichenecchi, banchieri che ormai sono diventati tutti “inside trading” di loro stessi, per mantenere a galla i loro bilanci falsi, stanno facendo come le lumache: coraggiosamente si ritirano nel loro guscio, e si allineano al potere! E’ importante per loro punire chi definisce i rom “zingari”, o stabilire che tra tre morti assassinati, il giudice, l’avvocato e il testimone, chi meritava di vivere era il giudice, come giustamente sottolineato dal nostro Presidente della Repubblica, che è meno loquace della mummia [...]

Leggi tutto l'articolo