"Quel fallo venduto era difettoso": “nonno” fugge con il nuovo vibratore

Un 70enne si è presentato al negozio sexy shop di San Vendemiano e ha pretesto di cambiare, dopo un mese dall'acquisto, un fallo perchè difetto.
La giovane commessa gli ha risposto che quel prodotto era usurato e non poteva essere sostituito.  L'anziano dopo averla minacciata si è avvicinato alla vetrine e dopo aver preso un nuovo vibratore è fuggito.

Leggi tutto l'articolo