RD33 Come barche alla deriva

 
 
Come barche alla deriva
 
l’uomo odierno (ovviamente, generalizzando), sembra una barca all’aderiva che non riesce a trovare il punto d’approdo (ovvero, il senso della propria esistenza).
L’uomo di oggi è simile ad una barca che viene trascinata dai venti e dai flutti, ossia, dalla furia degli elementi, ora da una parte ora dall’altra. E’ un uomo che va di fretta in moto convulso e rincorre (abbagliato da una miriade di specchietti per le allodole) mete che non raggiungerà mai, perché frutto di miraggi (di illusioni). E’ un uomo in moto frenetico, incapace di fermarsi a:
- riflettere,
- discernere e fare il punto della situazione.
 
 
 

Leggi tutto l'articolo