RENZI «Non sotto sotto: sopra sopra. Io sono tranquillo. So che la ruota gira. E che il tempo è galantuomo».

MATTEO RENZI TORNERA!
«COME DISSE ISAIA: per amore del mio popolo non tacerò». Andiamo bene. Se qualcuno pensava (pochi) che il nuovo Matteo Renzi fuori dai giochi delle primarie (pare) e delle prossime europee avrebbe forzato la sua natura chiudendosi nel silenzio, eccolo subito smentito. Nel libro Un’altra strada. Idee per l`Italia di domani, scritto per Marsilio e nelle librerie da domani, l’ex presidente del Consiglio è ben deciso a non fare nessuna «kista».
Ricordate cosa raccontò Maria Antonietta Macciocchi a proposito della scuola Pci  La “kista” consisteva «nell’autoconfessione spietata, nel narrare la propria vita al negativo, ovvero attraverso uno schermo autocritico scatenato per cui si scovavano, nella mente e nel cuore, le deviazioni più balorde: affezioni di egoismo, opportunismo, indifferenza verso le sofferenze del popolo».
«Io penso che ci si penta in chiesa e non in politica. A differenza dei comunisti, penso che se uno sí deve pentire si pente davanti a un confe...

Leggi tutto l'articolo