RITRATTO ASTROLOGICO DI ANDREA CAMILLERI

La sua carriera inizia nel 1942 come regista teatrale e sceneggiatore, d’altronde dov’è collocata (astrologicamente parlando) la fortuna di ognuno di noi? Nella casa in cui si trova Giove e, difatti, il pianeta qui si trova tra il secondo (la televisione, l’immagine, il teatro) e il terzo campo (gli scritti, l’editoria).
La carriera di scrittore comincia invece nel 1978 e il suo primo premio letterario lo ottenne nel 1980 a Gela con “Un filo di fumo”, primo di una serie di romanzi ma purtroppo non tutte le sue opere avranno popolarità (Saturno dominante all’Ascendente rallenta sempre tutto mentre la presenza di Marte in decima casa non ha reso facile l’ascesa verso il successo), infatti, rimane in standby per alcuni anni per poi tornare alla ribalta nel 1994 con “La forma dell’acqua” primo romanzo poliziesco con il “Commissario Montalbano”.
L’Ascendente Scorpione, Saturno dominante, il Sole congiunto a Marte e lo stellium in decima casa (cosignificante al Capricorno), lo hanno reso vol...

Leggi tutto l'articolo