RIVEDENDO METROPOLIS

Monica Maria Seksich ha pubblicato qualcosa in L'Arte della Meraviglia    Monica Maria Seksich    25 ottobre 0.16.10Visionario, archetipico, attuale.
Un capolavoro che va a toccare corde profonde del cuore e della mente umana.
Che porta a riflettere sui diritti umani, che spera disperatamente (scusate il giuoco) che l'amore faccia la differenza, possa toccare anime rese metalliche dal benAvere - non riesco a chiamarlo benessere - che crede nell'innocenza, non-nuocere appunto.
Dove si vede cosa sia la propaganda nel rogo del robot (viene bruciato il robot, ma la gente crede che sia Maria).
La follia di una scienza- demiurgo non consapevole dei propri limiti impersonata da Rotwang.
Un messaggio preciso di allora ma perfetto e calzante anche e più che mai adesso, dove l'ipotesi di masse rassegnate e non choosy vanno a spegnere qualsiasi pulsione vitale individuale per una sopravvivenza miserevole, a beneficio di una classe elitaria chiusa dentro una leziosa bolla priva di sentimento.
Nella mostra alla mole Antonelliana i meravigliosi disegni dello storyboard, ognuno un piccolo capolavoro zeppo di simboli e di angoscia, la storia del film e del suo disperato, cifrato e indelebile messaggio ansioso di pace.    Metropolis

Leggi tutto l'articolo