RIVISTA N

     
Questo articolo si pone come scopo quello di spiegare in che cosa consiste il trattamento rieducativo alimentare, trattamento terapeutico che nasce da lunghi anni di sperimentazione e che cerca di sostituire l’approccio dietoterapico al disequilibrio del peso corporeo e al disturbo del comportamento alimentare.
Senza volere demonizzare le diete ipo- o ipercaloriche imposte (trattamento a volte indispensabile), si cerca di indurre il Paziente a prendere coscienza del suo stesso corpo e del rapporto con il cibo arrivando a possederlo senza ridursi in uno stato di “schiavitù” dominata dal controllo frustrante e coartante.
Si cerca di dare in mano al Paziente le armi per gestire autonomamente il proprio rapporto con il cibo utilizzando la cognizione e la responsabilizzazione del Paziente stesso.  

Leggi tutto l'articolo