ROMA. P.A. mafie & appalti

Mafia Roma: 6 arresti, anche 3 militari.
Spunta 'nave fantasma' Il boss Ernesto Diotallevi e Giovanni De Carlo sono ritenuti referenti di Cosa Nostra nella capitale e per questo sono indagati dalla procura di Roma per associazione a delinquere di stampo mafioso nell'ambito dell'inchiesta Mafia Capitale.
Mafia, Ecco la 'cupola nera' che gestiva Roma Roma, 37 arresti per mafia.
Indagato anche Alemanno: 'Estraneo alle accuse'. Inchiesta su sodalizio mafioso, perquisiti Regione e Comune Tra i 100 indagati nella maxi inchiesta su un intreccio tra mafia e politica a Roma compare anche il nome dell'assessore in Campidoglio alla Casa, Daniele Ozzimo (Pd): "Mi dimetto" Klicca qui Mafia e appalti, trema la politica romana  ANSA 2 dicembre 2014 Una "cupola" tra politica, mafia ed ex pezzi dell'eversione di destra e della criminalità che costituiva una holding di affari sporchi nella capitale: 37 persone sono state arrestate nell'ambito di una inchiesta su un vero e proprio sodalizio di stampo mafioso a Roma.
In manette anche l'ex ad dell'Ente Eur, Riccardo Mancini e l'ex terrorista dei Nar, Massimo Carminati.
Perquisizioni anche alla Regione Lazio e in Campidoglio.
I carabinieri del Ros hanno acquisito documenti presso gli uffici della Presidenza dell'Assemblea Capitolina e presso alcune commissioni della Regione Lazio.
La Guardia di Finanza ha eseguito sequestro di beni riconducibili agli indagati per 200 milioni di euro.
Una vera holding criminale LEGGI TUTTO

Leggi tutto l'articolo