ROTONDITA'

La luce nitida di questo pomeriggio asseconda la mia voglia di evasione.
E me ne sto per la via gettando un occhio distratto alle vetrine di abiti primaverili e uno attento a quelle fiorite di uova di pasqua in carta colorata, in dimensioni diverse che lasciano intuire il loro delizioso contenuto di cioccolata.
Che bella forma hanno le uova.
Un tondeggiante imperfetto, una sfera che non è sferica, ma si allunga in due calotte appuntite, una più larga alla base.
Immagino la superficie interna liscia, lucida e chiara della cioccolata al latte, la mia preferita, e quella nera, calda e sensuale della fondente.
Improvvisamente mi sento più allegra, la serotonina si mette in azione solo a guardarle quelle meraviglie.Mi incammino verso casa con lo sguardo per aria.
Sulla collina alle spalle della città la torre è illuminata dal sole che non tramonta ancora, ma in alto, sopra di lei, la luna già appare, chiara e sfuocata.
Anche lei ha una rotondità imperfetta.
Penso che anche la terra è rotonda e che oggi mi appare straordinariamente bella.

Leggi tutto l'articolo