Radiologia

 
          
 
 
      
   Branca della medicina che si occupa dell'uso dell'energia radiante, emessa sotto forma di raggi X o di altri tipi di radiazioni, per la diagnosi e la terapia delle malattie. Sia la radiologia diagnostica che quella terapeutica comportano l'uso di radiazioni ionizzanti (alfa, beta, gamma e raggi X).  
La radiologia ebbe origine nel 1895 dalla scoperta dei raggi X da parte del fisico tedesco Wilhelm Conrad Röntgen, per cui venne insignito del premio Nobel per la fisica. In seguito, i raggi X e altri tipi di radiazioni sono stati utilizzati per produrre immagini utili alle diagnosi cliniche. Ad esempio, nella tecnica chiamata risonanza magnetica nucleare (RMN), le immagini vengono ottenute registrando la differenza nel tempo di rilassamento dei nuclei dei tessuti in un campo elettromagnetico. La radiologia terapeutica si basa principalmente sull'uso delle radiazioni ionizzanti ed è spesso associata a varie forme di chemioterapia.  
La radiologia diagnostica cons...

Leggi tutto l'articolo