Raid notturno nelle ville di Albarella

ROVIGOLunedì, 31 Luglio 2006I malviventi hanno agito mentre i proprietari dormivano, portando via soldi e gioielli(E.M.) Anche se l'isola di Albarella è uno dei luoghi più vigilati dell'intero Polesine, è stata violata nelle primissime ore di venerdì notte da una banda di esperti ladri di appartamenti, che hanno preso di mira quattro ville.
La vicenda, che sembra avere le connotazioni del giallo, sulla quale stanno indagando i carabinieri del comando di Rosolina e le guardie giurate della Civis, a quanto si è riusciti a sapere avrebbe avuto luogo nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, interessando quattro ville, abitate da padovani e vicentini, ubicate in via 2.
Est, nella parte di Albarella rivolta verso il mare.
Si presume che tali ignoti malviventi, particolarmente audaci, siano entrati nella zona dell'isola riservata, accedendovi dall'area portuale, esattamente dalla zona demanio, nell'estremo est di Albarella.
A essere prese poi di mira, in un lasso di tempo breve data la pluralità degli obiettivi dei malviventi (si presume tra l'una e le tre di venerdì notte), le quattro abitazioni di via 2.
Est, abbastanza vicine, in cui si trovavano i proprietari che dormivano.
I ladri, che dovevano essere alla chiara ricerca di contanti o di oggetti di valore, perché a quanto si è appreso avrebbero "perquisito" solo giacche, vestiti e borse (dopo aver scassinato le porte d'ingresso), devono aver avuto il passo felpato, perché in tre abitazioni i proprietari avrebbero continuato a dormire.
Nella quarta villa, invece (acquistata dagli attuali proprietari da un veterinario rodigino circa un anno fa), i malviventi sembrano abbiano usato uno spray per addormentare i proprietari.
Pare infine che i malviventi, dileguatisi poi nell'oscurità, abbiano asportato solo denaro contante.

Leggi tutto l'articolo