Rapina al Coin, vigilante investito

Cronaca 07 luglio 2012 Rapina al Coin, vigilante investito Il ladro ha travolto in bici la guardia giurata fuggendo con degli abiti rubati Nessuna traccia dell’uomo che ieri, in pieno giorno, ha messo a segno una rapina al Coin di via Emilia San Pietro.
Sono le 9.40 quando la guardia giurata addetta alla vigilanza del Coin nota un individuo che esce di tutta fretta dal centro commerciale dopo avere nascosto degli indumenti sottratti poco prima.
L’uomo riesce comunque a superare le porte a vetro e, dopo avere inforcato velocemente una bicicletta, fugge travolgendo la guardia giurata che, rovinando a terra, riporta una lussazione della spalla.
Sul posto, dopo l’allarme arrivato dal Coin, intervengono il poliziotti di quartiere della Questura ai quali non resta altro che raccogliere le testimonianze di chi ha assistito alla scena e prestare le prime cure alla guardia giurata rimasta a terra, il primo testimone.
Al racconto della dinamica segue quella del rapinatore descritto come un uomo magrebino di corporatura media, capelli corti, altezza di un metro e 75 centimetri circa, una t-shirt bianca e un paio di pantaloncini neri.
Subito sono partite le indagini degli uomini della Squadra Mobile che, per il momento, non hanno portato ad alcun risultato.
A facilitare la fuga la presenza di tanti reggiani che, a quell’ora e soprattutto in un giorno di mercato, affollano la via Emilia sulla quale si affaccia il Coin.
Per non parlare delle auto e degli autobus che percorrono quotidianamente via Emilia San Pietro.
Fuggire in bicicletta in queste circostanze è davvero un gioco da ragazzi.
Ed è quello che ha fatto il magrebino, così dicono i testimoni, il quale non ha avuto difficoltà a scappare soprattutto perché non si è fatto scrupoli a travolgere la guardia giurata che ha avuto la peggio.
http://gazzettadireggio.gelocal.it/cronaca/2012/07/07/news/rapina-al-coin-vigilante-investito-1.5375607

Leggi tutto l'articolo