Rapina alla guardia giurata, Lagatta sceglie il silenzio

Cronaca
28 febbraio 2019
Rapina alla guardia giurata, Lagatta sceglie il silenzio
Facoltà di non rispondere nell’interrogatorio per rogatoria. Abbreviato per il colpo da 99mila euro avvenuto il 16 agosto 2017

BRINDISI – Ha scelto il silenzio Antonio Lagatta, 23 anni, di Brindisi, dopo l’arresto con l’accusa di aver rapinato la guardia giurata che stava per entrare nella filiale della Banca popolare di Bari in via Orazio Flacco, la mattina del 2 dicembre 2016.
L’interrogatorio
Il brindisino, difeso dall’avvocato Cinzia Cavallo, ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere all’accusa mossa nell’ordinanza di custodia cautelare eseguita dagli agenti della Mobile. L’interrogatorio di garanzia si è tenuto questa mattina (28 febbraio 2019) per rogatoria nel carcere di Lecce, in cui era già ristretto in seguito alla condanna (in primo grado) a dieci anni e otto mesi, per le sparatorie e i ferimenti nella cosiddetta guerra di mala in atto a Brindisi tra agosto e novembre 2017...

Leggi tutto l'articolo