Rapina in A14: assalto armato al portavalori, autostrada chiusa

Cronaca Mag 27, 2016 | 02:29 Rapina in A14: assalto armato al portavalori, autostrada chiusa di Bonagiunta De Laura "Si è trattato - spiega Lattuca - di un'azione ben organizzata con un commando che ha persino bloccato l'autostrada sparando al portavalori e terrorizzando gli automobilisti in transito che sono stati costretti a uscire dalle loro automobili".
I fatti si sono svolti verso le 18.00 sull'Austostrada A14 Bologna-Taranto.
Come riportato da Ansa.it, ad essere assaltato è stato un furgone della vigilanza privata e trasporti valori Civis, con a bordo tre guardie giurate e partito da Rimini.
Non è chiaro la quantità di bottino che i malviventi sono riusciti a portare via.Chiaramente grandi difficoltà ieri per il traffico in quel punto dell'A14 in entrambi i sensi di marcia.
Tutte poi incendiate.
Immediatamente sono scattati i posti di blocco lungo la dorsale adriatica, soprattutto a ridosso dei caselli più vicini, quelli del Cesenate e soprattutto del Riminese.
Per coadiuvare le indagini è stato fatto alzare in cielo un elicottero della Polizia da Bologna.
Intanto cinque chilometri di coda si sono formati tra Forlì e Cesena verso Ancona e 3 km di coda tra Rimini sud e Cesena in direzione di Bologna.Non è la prima volta che l'autostrada A14 diventa teatro di assalti, spesso solo tentati, a furgoni portavalori.
Il più spettacolare forse fu il 30 giugno del 2008, nel Bolognese.
Addirittura una decina di uomini mascherati e armati assaltarono con quattro auto, date poi alle fiamme, due furgoni portavalori nel tratto tra Castel San Pietro e San Lazzaro di Savena.
Bloccato un furgone fra i caselli di Valle del Rubicone e Cesena Sud.
http://ilponente.com/2016/05/rapina-in-a14-assalto-armato-al-portavalori-autostrada/

Leggi tutto l'articolo