Rappresentanze e contributi sindacali dopo il referendum abrogativo e secondo la Corte costituzionale

Rappresentanze e contributi sindacali dopo il referendum abrogativo e secondo la Corte costituzionale
 
    Sommario:
1)      L'iniziativa e le risultanze referendarie
2)      La nuova formulazione dell'art. 19
3)      La nuova formulazione dell'art. 26
 
********
 
1)  L'iniziativa e le risultanze referendarie
Com'è noto, con d.p.r. 5 aprile 1995 sono stati indetti due referendum abrogativi - nella materia sindacale - afferenti rispettivamente alla lett.a) e parzialmente alla lett.b) dell'art. 19, 1° comma, dello Statuto dei lavoratori nonché all'art. 26, per quest'ultimo nella parte in cui la legge prevedeva l'obbligo, a carico delle aziende, di "ritenuta sulle retribuzioni  e sulle prestazioni erogate per conto degli enti previdenziali", per la corresponsione ai Sindacati designati dai lavoratori dei contributi di pertinenza.
I risultati  del referendum sulle due tematiche - relative ai requisiti di rappresentatività delle OO.SS. abilitate alla costituzione delle R.S.A. ed all'esazi...

Leggi tutto l'articolo