Re Art�-Fra storia e leggenda

I primi documenti concernenti Re Artù risalgono tra il V e il VI secolo d.C.
ma testimonianze reali sua esistenza ancora non ne sono state trovate, almeno non scritti o iscrizioni a lui contemporanei.La più antica citazione in cui compare il suo nome si trova nell'Historia Brittonum, redatta da un monaco verso la fine dell'VIII secolo.
Si tratta comunque di un riassunto alquanto lacunoso di storia britannica, dal 428 al 547, che in verità, non parla di Re Artù, ma racconta le gesta di un soldato con quel nome.
Lo si nomina come comandante militare impegnato a difendere i domini del re dei britanni dagli invasori sassoni.
Racconti e leggende su re Artù circolavano anche in Irlanda e in Normandia, dove il suo nome comparve la prima volta nel 1050.
Anche in Italia, precisamente a Modena, sulla Porta della Pescheria del Duomo, esiste un bassorilievo datato tra il 1099 e il 1120, che raffigura il re e i suoi cavalieri che salvano Ginevra dai briganti, ed è la prima rappresentazione artist...

Leggi tutto l'articolo