Reazione a catena!

Finalmente la prima uscita del gruppo in questo 2010.
A scriverla questa data vi confesso mi fa un pò impressione, nell’immaginario da bambino la sognavo con delle astronavi e invece eccoci qua, si va in giro con delle biciclette! Ripartire non è stato subito facile la ruota della mia bici era completamente a terra e mancavano 5 minuti all’appuntamento (l’avevo gonfiata proprio ieri sera!!)  ho pensato solo di rigonfiarla e di sperare nella buona sorte.
Finalmente al ritrovo pronti per partire ma la bici di Piero si è sgonfiata.
Foratura prima di partire.
 Mentre Improvvisati meccanici riparavano la gomma  Vinux riprendeva la via di casa per recuperare il casco dimenticato.
Si parte, come al solito in ritardo e tra una chiacchierata e l’altra arriviamo allo strappetto di  Corropoli dove Zeta, forzando sui pedali, “STOK!!!” spezza la catena della bici “VIULENZA!!!” E mo?  Il meccanico più vicino si trovava a Nereto, Zeta decide di chiamare la moglie ma il gruppo decide per una “reazione a catena” , “Lo spingeremo fino a casa alternandoci”.
E cosi sia ed è stato fino a casa di Rolando che ci ha offerto un rinfresco di dolci e spumante brindando alla nuova nata in casa, la bellissima Debora!!! Auguri di nuovo a mamma, papà e A tutta la famiglia da parte del gruppo.
Ormai notte, riaccompagniamo a casa Zeta, negli ultimi metri ci chiede:”Se non riesco a riparare la catena per sabato prossimo posso uscire lo stesso”? Spiritoso! Voi come avreste risposto? H.T.

Leggi tutto l'articolo