Recensione: "Se solo fosse vero" di M. Levy

Ho letto il libro tutto di un fiato e ne sono rimasta completamente avvolta. E’ un romanzo leggero ma profondo, una delle più belle storie scritte negli ultimi tempi, che invita a riflettere sulla propria visione della vita.
L’autore dice: “Un libro scritto non per essere pubblicato "ma per essere letto da mio figlio quando diventerà adulto, una storia per insegnargli la felicità". Con questa intenzione il trentottenne francese Marc Levy, affermato architetto e scrittore per hobby, ha realizzato il suo primo romanzo, subito rivelatosi in Francia il caso letterario più clamoroso dell'anno: 150.000 copie vendute, traduzione in ventisette lingue, diritti cinematografici acquistati da Spielberg per la cifra record di due milioni di dollari.
La tenera e appassionante storia d'amore tra Arthur e Lauren ha tutti gli ingredienti per affascinare il grande pubblico: Lauren è una giovane donna il cui corpo giace in coma a causa di un incidente stradale mentre il suo spirito, vitale e affascinant...

Leggi tutto l'articolo