Red Hot Chili Peppers, improbabili le collaborazioni con Dave Grohl (Foo Fighters) e Axl Rose (Guns N' Roses)

Daniel Toshi per RED||Carpet A riferirlo sono Anthony Kiedis e Chad Smith, frontman e batterista della rock band californiana.
Stando a quanto detto da Anthony Kiedis e Chad Smith, è improbabile che i Red Hot Chili Peppers collaborino con Dave Grohl e Axl Rose.
In una dichiarazione concessa nel backstage di Rock AM Ring, festival musicale che annualmente si tiene in Germania, il cantante dei Red Hot Chili Peppers ha praticamente escluso che in futuro ci possa essere un sodalizio con il leader di Foo Fighters, e il batterista del quartetto ha aggiunto che questo non si verificherà nemmeno con quello dei Guns N' Roses.
Alla domanda se sia mai stato preso in considerazione un sodalizio con Dave Grohl, Anthony Kiedis ha risposto che non succederà, nonostante provi ammirazione per il lavoro del collega.
Poi è stato chiesto se i Red Hot Chili Peppers desiderano collaborare con Axl Rose, e Chad Smith ha replicato affermando di amare i Guns N' Roses, ma ha aggiunto che non è prevista alcuna unione.
The Getaway è il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers.
Successore di I'm With You, uscito nel 2011, sarà distribuito il 17 giugno.
Nei crediti ci sono i nomi di Danger Mouse, con il ruolo di produttore, e Nigel Godrich dei Radiohead, impegnatosi al mixer.
© RED||Carpet, 2016 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo