Referendum : l'istigazione a non votare e' reato

Anche in occasione del referendum provinciale del 30 settembre 2007 noti politici e prelati locali non ricordano, o fingono di non sapere, che invitare gli elettori a non recarsi alle urne è reato.
L’art.
98 sulla legge elettorale prevede che l’istigazione all’astensione è un reato.
Si può configurare il reato di violazione della legge elettorale ed istigazione a delinquere; di seguito il testo della legge: " LEGGE ELETTORALE - ART.
98 [ T.U.
DELLE LEGGI ELETTORALI; TITOLO VII ] Il pubblico ufficiale, l'incaricato di un pubblico servizio, l'esercente di un servizio di pubblica necessità, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile o militare, abusando delle proprie attribuzioni e nell'esercizio di esse, si adopera a costringere gli elettori a firmare una dichiarazione di presentazione di candidati od a vincolare i suffragi degli elettori a favore od in pregiudizio di determinate liste o di determinati candidati o ad indurli all'astensione,...

Leggi tutto l'articolo