Regionali . PDL a lavoro per la definizione delle liste. Rispunta il nome di Episcopo. Ufficiale la candidatura di Rosario Sacco nella lista ADC-DC

In provincia di Salerno inizia a prendere forma la compagine che correrà sotto il simbolo del PDL in occasione delle elezioni di fine marzo per il rinnovo del consiglio regionale.
In attesa dell’ufficializzazione dell’accordo con l’UDC, infatti, il quadro delle candidature comincia a delinearsi.
Le certezze sono rappresentate dagli uscenti Salvatore Gagliano e Pasquale Marrazzo, la cui presenza in lista sembra non essere mai stata messa in discussione.
Per ciò che riguarda i nomi riconducibili ad Alleanza Nazionale, dovrebbero scendere in campo l’attuale assessore provinciale alla sanità Giovanni Baldi, il consigliere provinciale ed ex sindaco di Battipaglia Fernando Zara e l’avvocato salernitano Michele Sarno.
Per ciò che, invece, attiene a FI, al momento, sembrano prendere corpo le candidature dell’ex assessore regionale all’agricoltura Antonio Lubritto e del sindaco del di Sarno Amilcare Mancusi.
Si ritorna a parlare anche della candidatura di Antonio Episcopo, già capogruppo di minoranza al Comune di Polla.
Intanto si attendono le decisioni del consigliere provinciale Rocco Giuliano che, in caso di passaggio al Nuovo PSI, potrebbe rimettere tutto in discussione, nel Vallo di Diano e non solo.
Scontate anche la candidature di Eva Longo, presidente del consiglio provinciale, e di Pina Esposito, responsabile del mondo femminile dei Popolari Udeur.
Fuori dai giochi, invece, almeno per il momento, l’ex sindaco di Pagani Alberico Gambino.
Nel Vallo di Diano, infine, spunta un altro nome.
E’ quello dell’avvocato Rosario Sacco, originario di Polla, che, dopo la candidatura alle Provinciali dello scorso anno nelle fila dello scudocrociato di Pizza, correrà anche alle Regionali nella lista unica Alleanza di Centro - Democrazia Cristiana, collegata al candidato presidente Stefano Caldoro.
Fonte: http://www.altrodiano.it/newsDett.asp?id=3295

Leggi tutto l'articolo