Regione Marche, piazzale a Emanuela Loi

(ANSA) – ANCONA, 18 DIC – Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato all’unanimità una risoluzione per intitolare il piazzale antistante l’ingresso di Palazzo Leopardi, o una importante sala, a Emanuela Loi, agente della scorta di Paolo Borsellino rimasta uccisa a 25 anni nell’attentato del 1992.
La risoluzione è scaturita da una mozione presentata dalla consigliera Elena Leonardi (Fdi) e condivisa da numerosi consiglieri regionali: “è il riconoscimento – ha osservato Leonardi – a una figura femminile che ha sacrificato la propria vita, un omaggio al lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine e un monito a tenere vivo quel sentimento trasversale necessario per contrastare la mafia”.
La capogruppo di Fdi ha anche invitato la Regione ad attivarsi per applicare il Protocollo siglato tra Anci e Commissione Pari opportunità per incentivare la toponomastica femminile.